lunedì 6 dicembre 2010

Natale: 1, 2... o 10 quanti regali?

Sarà il Natale della prudenza, per lo meno questo dice Confesercenti.
A guardare le strade affollate del centro città o le riviste di moda, non si direbbe, ma evidentemente le famiglie italiane risentono eccome delle incertezze economiche e non si fidano molto del futuro. 


Regali dunque sì ma guidati dalla concretezza ed indirizzati soprattutto a partner e figli.
In media saranno 6 doni, uno in meno del 2009. E voi? Alzate la media o la abbassate? Cibo, vini, capi di abbigliamento e libri sono ancora i regali più gettonati. Si risparmia invece sui viaggi.
Molti italiani pensano che questo Natale sia uguale a quello passato (52% contro il 53% del 2009), anche se l’incertezza del momento si fa sentire visto che aumenta la percentuale dei pessimisti (“sarà peggiore”) dal 22% al 25% e si riduce di 2 punti quella degli ottimisti (“sarà migliore”). Sul fronte dei regali cresce la percentuale di chi intende spendere di più passando dal 12% al 19% degli intervistati. Ma la maggioranza relativa, il 45% (era il 46% l’anno scorso) ha deciso di risparmiare.


E voi: formiche o cicale?

5 commenti:

  1. ...chiaramente cicala, ma dato che come dici qualche regalo lo si fa...hai qualche buon indirizzo da consigliare per lo shopping??

    RispondiElimina
  2. prossimamente... stay tuned!
    A Milano?

    RispondiElimina
  3. ...si possibilmente a Milano, ma se avessi qualche indirizzo anche in altre città...perchè no!

    RispondiElimina
  4. io regalo candele minucci milano, le produco forse non è elegante ma se non mi aiuto io chi lo fa?

    RispondiElimina