lunedì 16 maggio 2011

Mare: le bandiere blu 2011

Santa Teresa di Gallura
Nonostante le coste italiane siano minacciate da una svendita scriteriata, rimangono comunque fra le più belle del mondo (sì, ma fino a quando?). Legambiente, come ogni anno, segnala le sue bandiere blu, quelle spiagge meritevoli dove quest'estate potrete trovare ristoro... volete saper dove sono?

Lipari
Partiamo dalle nuove entrate: Amendolara (Calabria); Gardone Riviera (prima volta della Lombardia, ma non di località lacustri); Fasano (Puglia); Oristano e Castelsardo (Sardegna); Ispica e Lipari (Sicilia). Ci sono anche dei ritorni: Scanno (Abruzzo);  Misano Adriatico (Emilia Romagna); Otranto (Puglia); Quartu Sant'Elena (Sardegna). Sono invece uscite Gaeta (Lazio); Castellaneta e Castro (Puglia). Tra le veterane, vanno ricordate le conferme di Pollica (Campania), di Santa Teresa di Gallura (Sardegna) e di Grado (Friuli Venezia Giulia), presenti praticamente da sempre. Tra i grandi nomi, ci sono Rimini, Forte dei Marmi, Camaiore e Gabicce.
Fra le conferme la Liguria mantiene le 17 del 2010 e guida la classifica regionale davanti a Marche e Toscana, con 16. Poi l'Abruzzo, con 14 bandiere, una in più dello scorso anno. Stabile a quota 12 la Campania; l'Emilia Romagna guadagna una bandiera portandosi a quota 9. Si conferma a 8 la Puglia, dove si registra però la contemporanea uscita di 2 località a fronte dell'ingresso di 2 nuove. Nessuna novità per il Veneto (6 bandiere blu), mentre il Lazio scende a quota 4, e viene superato sia dalla Sicilia, che arriva a 6, sia dalla Calabria che sale  a 5. La Sardegna che ha ottenuto la bandiera per tutte e 5 le località candidate. Friuli Venezia Giulia e Piemonte riconfermano le 2 dell'anno scorso, per finire con Molise e Basilicata, con 1 sola Bandiera Blu. E quelle rosse, quali saranno...?

2 commenti:

  1. Ciao, sono Giuseppe, autore del blog cervelliamo http://cervelliamo.blogspot.com
    Effettuando ricerche in rete, ho notato il tuo blog e volevo chiederti se vuoi collaborare scrivendo articoli anche su cervelliamo.
    Ci sono tante categorie su cui orientarsi e si può scrivere su uno o più argomenti.
    Facciamo una media di 3000 pagine viste al giorno e, man, mano, andiamo a crescere.
    Potrai utilizzare Cervelliamo come secondo blog, divulgare informazione e guadagnarci su con il sistema adsense di google, facile, meritocratico e sicuro.
    Siamo presenti nei maggiori network della rete, siamo su google news, c'è la fan page su facebook con più di 1550 persone, in pratica, quello quello che dovrai fare è scrivere e pubblicare, proprio come fai sul tuo blog ma con la differenza che cervelliamo offre più visibilità agli articoli.
    Se ti piace l'iniziativa, potrai conoscere il team di blogger che fanno parte di cervelliamo (contattati come te) ed uniti in un gruppo creato su facebook.
    Non esitare a contattarmi, sia per email o direttamente su facebook al mio indirizzo personale.
    http://www.facebook.com/cervelliam0
    Ti aspetto!

    RispondiElimina